Come un piccolo artigiano italiano può utilizzare Pinterest

Pubblicato il aprile 2, 2013 di

1


136_foto

Il nostro Paese ospita migliaia di piccole botteghe che realizzano prodotti fatti a mano richiesti in tutto il mondo. Sono manufatti che rappresentano l’eccellenza del Made in Italy. Sono prodotti molto belli dal design unico e ricercato.

Partendo da queste considerazioni, mi sono chiesto: “può una bottega del genere utilizzare Pinterest? E in che modo?

Proviamo allora ad immaginare come un piccolo artigiano che produce oggetti di antiquariato possa promuoversi su Pinterest, inserendo questa canale in una strategia di comunicazione più ampia e integrata.

Il fatto che le immagini siano il medium principale da utilizzare su Pinterest, può rappresentare un vantaggio per allargare l’audience andando oltre i confini del nostro Paese.

Come sempre, prima di partire è importante tenere in mente gli obiettivi che si vogliono raggiungere, che siano di comunicazione, marketing o business. Immaginiamo allora che l’obiettivo centrale della strategia del nostro artigiano sia quello di aumentare l’awareness del proprio brand. Solo in un secondo momento, si mirerà a generare lead al sito e di conseguenza ad aumentare il numero potenziale di clienti.

Raccontare la storia del brand e della bottega

Di solito nella vita reale la bottega che ci stiamo immaginando ha una storia alle spalle di diverse decine di anni. Questa storia rappresenta un asset fondamentale di comunicazione, perché attraverso la narrazione degli avvenimenti più importanti del brand è possibile coinvolgere potenziali follower e interagire con loro.

Se un americano visualizzasse un’immagine in bianco e nero in cui c’è una bottega italiana e le persone che un tempo ci lavoravano, sono certo che impazzirebbe e vorrebbe subito capire in quale posto può trovarla.

Raccontare la storia del paese che ospita la bottega

Questa board serve non solo ad immergere la bottega in un contesto facilmente riconoscibile e reale, ma anche ad offrire un valore aggiunto ai propri follower.

Cosa intendo con questo? Che bisogna comunicare anche le bellezze che circondano la bottega del nostro artigiano. Che sia un borgo o un piccolo paesino di periferia, sono certo che qualcosa di fantastico da mostrare al mondo sia presente ovunque nel nostro Paese.

urbino

Raccontare il processo di realizzazione dei prodotti

Questa credo sia la parte più bella da raccontare. Se il nostro artigiano ha una lunga storia alle spalle, molto probabilmente per dar vita ai suoi prodotti utilizza un procedimento unico e affascinante, nel quale la passione gioca un ruolo fondamentale.

Comunicare le varie fasi di questo processo significa trasmettere non solo la bellezza del prodotto durante le varie fasi di realizzazione, ma anche mostrare il fascino di una lavorazione a mano che difficilmente sarà possibile trovare altrove.

Creare una board con i prodotti

Se le board ipotizzate fino ad ora miravano al raggiungimento degli obiettivi di comunicazione che ci siamo prefissati, questa ha lo scopo di generare traffico al sito della bottega e quindi aumentare il numero potenziale di clienti.

Realizzare uno spazio dedicato solo alla vendita dei prodotti può rivelarsi efficace perché in questo modo si comunica in modo chiaro quello che si sta proponendo, magari inserendo anche i prezzi all’interno dei vari pin. È importante in questa fase creare delle landing page perfette che facilitino nel migliore dei modi il processo d’acquisto dell’utente.

Conclusioni

Questo appena mostrato è solo un modo tra i tanti per comunicare una piccola eccellenza italiana su Pinterest. Seguire questa serie di consigli che ho appena mostrato non richiede un grande investimento in termini economici.

Per questo è arrivato il tempo di mettersi in gioco e di sperimentare, soprattutto in una fase di crisi come quella attuale. Se dovessi avere bisogno del nostro aiuto, scrivici pure una mail: pinterestitaly@gmail.com

Fonte immagine di copertina

About these ads
Posted in: Pinterest, Tutorial