SellPin, come creare un e-commerce su Pinterest per vendere i propri pin

Pubblicato il aprile 14, 2013 di

0


sellpin

Acquistare o vendere un prodotto pinnato non è sempre un’impresa facile. Nel primo caso bisogna avere la fortuna che il pin sia collegato ad uno shop on line, nel secondo bisogna avere una piattaforma di e-commerce da cui pinnare i prodotti per promuoverli.

Per ovviare a queste incombenze e per sfruttare al meglio le potenzialità di Pinterest, è nato un servizio chiamato SellPin il cui motto è “Own It. Pin It. Sell It”, una sorta di eBay che permette a tutte le persona che “posseggono” un pin di venderlo. Secondo Andrew Weyrich, founder e Ceo di SellPin.com:

SellPin utilizza il traffico esplosivo di 104 milioni di visitatori unici per mese, per non parlare del fatto che il 21% degli utenti di Pinterest ha comprato qualcosa attraverso Pinterest. Un numero a cui Facebook e Twitter non possono neanche avvicinarsi. Stupisce il fatto che il prezzo medio di un prodotto venduto tramite Pinterest è di circa $80,00. Quasi il doppio della media del settore industriale.

Bene, vediamo come funziona Sellpin!

sellpin

L’iscrizione a SellPin è abbastanza lunga. Inoltre, dopo aver dato tutti i dati personali, devi inserire il numero di carta di credito o di account Paypal. In poche parole, non puoi vedere come funziona la piattaforma se non garantisci un modo in cui pagare i pin (o pagare SellPin?).

Una volta iscritto, puoi importare tutti i prodotti presenti nelle board di Pinterest o in una lista di eBay o di Amazon. Sellpin infatti tenta di fare concorrenza ai due giganti dell’e-commerce chiedendo un fee unico su ogni prodotto venduto di circa la metà rispetto ai due colossi (il 5%) che cala al 4% se posti la tua lista su altri social media (Facebook e Twitter).

Dopo aver collegato il tuo account Pinterest, SellPin provvederà ad importare tutti i pin presenti nelle board e a creare un vero e proprio store. Ogni pin può essere modificato inserendo prezzo, descrizione e modalità di spedizione. Potrai quindi ripinnare i prodotti collegati allo store direttamente su Pinterest.

Sell pin store

Ovviamente, se suoi inserire nuovi prodotti puoi farlo compilando la seguente scheda:

sellpin list

Una volta completata la lista, ecco la scheda prodotto a cui linkerà il pin:

scheda prodotto sellpin

Pinterest ha delle enormi potenzialità per coloro che vogliono vendere prodotti on line e SellPin sembra essere una soluzione per chi non può permettersi di aprire un e-commerce. Però ci sono una serie di elementi che non mi convincono:

  1. Il layout del sito e la scheda prodotto, molto rozza e sicuramente poco accattivante per un utente che proviene da Pinterest.
  2. Le immagini dei prodotti non sembrano ottimizzate per Pinterest e spesso la descrizione è troppo lunga. Visto che il sito è creato apposta per vendere su Pinterest, non vedo perché il venditore non debba essere guidato per poter raggiungere al meglio lo scopo.
  3. Non condivido la richiesta all’iscrizione dei dati dell’account Paypal o della carta di credito. Questi dati dovrebbero essere inseriti soltanto nel momento in cui il compratore vuole acquistare, non prima.
  4. Non ho trovato in rete referenze per il sito. La pagina Facebook ha 28 (!) like, né ho trovato facilmente recensioni positive.

Ci sono però una serie di elementi interessanti:

  1. Trovo ottima l’idea di fornire ai piccoli commercianti una soluzione veloce per vendere i prodotti pinnati aggregando anche quelli inseriti su eBay e Amazon.
  2. La creazione di una piattaforma così verticale è segno della capacità di Pinterest di catturare l’attenzione degli utenti sui prodotti pur non essendo un e-commerce.
  3. Ovviamente, il fee così basso. Sicuramente potrà ingolosire i venditori che trovano eBay troppo esoso.

E tu, hai mai usato SellPin?