Quali sono i nomi più efficaci per le board di Pinterest?

Pubblicato il ottobre 11, 2013 di

3


quali sono i nomi più efficaci su pinterest?

Quando si tratta di Pinterest, di solito si osservano i profili, l’organizzazione delle board e le immagini contenute. Stavolta vogliamo fare una cosa diversa, concentrando la nostra attenzione sui titoli delle board e, in particolare, sui nomi e sui simboli più usati.

Il nostro spunto è stato la ricerca di Tailwind che ha analizzato un campione di 11.000 board per capire quali titoli attirino maggiormente l’attenzione degli utenti.

Quali sono le caratteristiche di un nome efficace?

Secondo alcuni, un titolo efficace deve contenere le keyword che permettano alla board di essere visibile sui motori di ricerca, mentre per altri l’elemento fondamentale è la capacità di descrivere i sogni degli utenti. Pinterest è una continua fonte di ispirazione: un titolo ad effetto riesce a presentare il contenuto della board ancor prima di vederla e, allo stesso tempo, attira l’attenzione inducendo le persone a visualizzare tutti i pin al suo interno.

simboli più usati su pinterest

Tra i simboli più usati nei titoli delle board ci sono &, -,  i due punti :: e ~   Questi simboli rivestono un’importanza cruciale perchè determinano la posizione delle board. Non ci riferiamo all’organizzazione delle board nel nostro profilo (che viene scelta da noi) ma all’ordine in cui compaiono le nostre board. Quando vogliamo pinnare qualcosa, per prima cosa selezioniamo la board in cui andrà il nuovo contenuto. Le nostre board sono disposte in ordine alfabetico, quindi non dobbiamo fare altro che scrollare l’elenco fino ad arrivare alla board che ci interessa. Le board che hanno nel titolo questi simboli vengono trovate con maggiore semplicità, visto che appaiono all’inizio dell’elenco (::) o alla fine( ~)

Per quanto riguarda le parole di maggior successo abbiamo: parole più diffuse su pinterest Recipes e Food (cosa che non ci sorprende, visto che Pinterest e Food sono grandi amici), Ideas e Wedding (altro pezzo forte del nostro social network preferito). Una parola molto interessante è DIY, acronimo di Do It Yourself. Gli utenti di Pinterest sono sempre alla ricerca di nuove idee e suggerimenti da mettere in pratica, come ad esempio i tutorial. Accanto a queste parole note, compare una novità: MyPlate, termine è nato dalla campagna promossa da Michelle Obama per migliorare l’alimentazione delle famiglie americane. Con questo nome si indicano le board che contengono ricette sane, semplici ma allo stesso tempo gustose, pensate per le famiglie di tutto il mondo. Un modo semplice e immediato per promuovere i principi dell’alimentazione sana grazie a Pinterest.

hashtag più diffusi su pinterestAnche nella top ten degli hashtag più diffusi compaiono due neologisimi:   #PullUpAChaircreato da Food Network per unire gli appassionati di cibo nel web, al fine di raccogliere e condividere le loro ricette preferite. L’altro hashtag derivato dalla fusione di due termini è #Pintermission. Lo scorso anno Honda ha chiesto a 500 pinner molto attivi se fossero in grado di stare lontani da Pinterest per 24 ore. Quelli che hanno accettato la sfida hanno creato la board #Pintermission che documentava quello che avevano fatto nelle 24 ore di pausa forzata da Pinterest. Questo hashtag, partendo dalla campagna di Honda, si è diffuso nella rete ed è diventato il simbolo di tutti quelli che vogliono staccare da Pinterest, dedicandosi ad altre attività.

Questa ricerca offre degli spunti interessanti. Quando creiamo una board, naturalmente il nome ha una grande importanza. La cosa che però dobbiamo tenere sempre in considerazione è che non dobbiamo scegliere solo in base a ciò che è più popolare, ma in base alle parole o alle frasi che sono più importanti per il nostro target.

E voi, come scegliete i titoli delle vostre board? Vi lasciate ispirare dal momento, o fate prima una ricerca? ;)

Quali sono i nomi più efficaci nelle board di Pinterest?

About these ads