windows 10 key for sale cheap windows 7 key office 2016 key windows 10 product key windows 10 serial keys buy windows 7 key buy office 2016 key buy cheap windows 10 key winddows 10 product key sale
9 consigli per ottenere traffico dalla ricerca di Pinterest

9 consigli per ottenere traffico dalla ricerca di Pinterest

118 Flares 118 Flares ×

Ogni giorno il motore di ricerca di Pinterest porta milioni di visitatori ai siti di tutto il mondo grazie al traffico referral.

Proprio per questo Pinterest ha chiesto alla sua esperta SEO, Anna Majkowska, dei suggerimenti per aiutare gli utenti a far trovare i tuoi contenuti, ottenendo traffico qualificato al tuo sito.

Vediamo insieme i suggerimenti di Anna:

1) Scegli con cura il nome del profilo e verifica il tuo sito

Usa come username e nome del profilo il tuo brand, se possibile. Verifica il tuo profilo, in questo modo, in quanto account ufficiale della tua attività, questo tenderà a comparire più spesso nei risultati di ricerca legati al tuo settore. Ricordati di inserire una breve presentazione della tua attività nella descrizione del profilo e la categoria a cui appartengono i tuoi pin.

2) Aggiungi il Pin It button

Installa il Pin It button sul tuo sito, così quando i lettori troveranno qualcosa di interessante, potranno pubblicarlo su Pinterest con un semplice click. Maggiori saranno i contenuti condivisi dal tuo sito, maggiore sarà la tua credibilità e quindi la possibilità di comparire nel motore di ricerca di Pinterest. Inserisci sempre una descrizione alle tue immagini sul sito, in questo modo i contenuti pinnati conterranno delle informazioni utili per gli utenti di Pinterest.

3) Usa i Rich pin

I Rich Pin sono un ottimo modo per migliorare la presenza nei risultati del motore di ricerca di Pinterest e i click. Come abbiamo visto più volte, i Rich Pin permettono di inserire informazioni aggiuntive ai tuoi contenuti, come l’elenco degli ingredienti di una ricetta o il prezzo e il sito che vende un determinato prodotto. In questo modo migliori il posizionamento dei tuoi pin, offri delle informazioni utili agli utenti e aumenti i click.

4) Fornisci dei link di qualità

Assicurati che i tuoi pin rimandino a contenuti rilevanti e di alta qualità, esplicitati attraverso immagini o video. I pin che contengono spam o link non funzionanti spesso sono rimossi dalla piattaforma.

5) Scrivi delle descrizioni accattivanti, includendo gli hashtag

Inserisci delle descrizioni utili per i tuoi follower, cerca di anticipare le loro richieste e usa i termini più cercati nei tuoi pin. Fare in modo che i tuoi pin compaiano nel motore di ricerca è solo il primo passo: le tue descrizioni devono indurre gli utenti a interagire con i tuoi pin ed eventualmente a visitare il tuo sito.  Ricorda che i pin con delle informazioni generiche o con delle descrizioni piene di keyword sono poco gradite agli utenti e possono essere rimosse dalla ricerca. Lo stesso discorso vale per gli hashtag: usa uno, due hashtag in grado di riassumere il contenuto dei tuoi pin, ma evita le descrizioni basate solo sugli hashtag (non piacciono nè agli utenti, nè a Pinterest).

6) Scegli attentamente i nomi delle board

Per le tue board scegli dei nomi evocativi e ricchi di significato che gli utenti possano apprezzare e cercare. Usa un mix di nomi specifici come “Opere di Salvador Dali” e altri più generici “Passione per l’arte”. Cura anche le descrizioni delle diverse board, in modo da attirare l’attenzione dei tuoi follower e delle persone che ti trovano grazie alla ricerca di Pinterest.

7) Migliora l’engagement

Costruisci un seguito fidelizzato che possa interagire con i tuoi pin e condividerli. In questo modo, da un lato ti assicuri che i tuoi contenuti siano visti anche dai loro follower, dall’altro migliori la visibilità dei tuoi contenuti nel feed delle persone che già ti seguono. Se vuoi aumentare la visibilità del tuo profilo Pinterest, oltre al Pin It button aggiungi sul tuo sito anche i widget e inserisci il link di Pinterest nelle campagne di email marketing.

8) Aggiorna spesso il tuo profilo

Pubblica ogni giorno almeno due o tre contenuti su Pinterest, così ti assicuri una presenza costante nel feed dei tuoi follower. Mi raccomando, cerca di non esagerare: evita di pinnare troppi contenuti tutti in una volta, altrimenti rischi di ottenere l’effetto opposto, perdendo fan.

9) Individua la tua nicchia

Se pensi che Pinterest sia utile solo per i vestiti e per le ricette, stai sbagliando tutto. Spesso gli utenti effettuano ricerche per avere suggerimenti legati alla vita quotidiana, come i viaggi, l’arredamento, l’arte, lo sport e addirittura i tatuaggi.

Cerca di sfruttare l’alto volume di ricerca e la scarsa competizione su questi argomenti a tuo vantaggio, migliorando la tua visibilità sul motore di ricerca di Pinterest. Se invece il tuo brand appartiene a una categoria con un’elevata concorrenza, la soluzione è individuare delle nicchie. Per esempio, un’agenzia di viaggi potrebbe creare una board dedicata al matrimonio perfetto, oppure agli sport più avventurosi da fare in vacanza. In questo modo con due board puoi raggiungere due target molto diversi tra loro, ma che potrebbero essere interessati alle tue offerte.

E tu che ne pensi? Hai altri suggerimenti da darci? :)

118 Flares Twitter 0 Facebook 47 Google+ 24 Pin It Share 4 LinkedIn 43 118 Flares ×

Valentina Tanzillo

Social media manager appassionata di Visual Storytelling, vivo praticamente online. Sono una Pinterest addicted: quando non parlo, pinno! Contributor per Pinterestitaly.

2 comments

Add yours

Post a new comment

118 Flares Twitter 0 Facebook 47 Google+ 24 Pin It Share 4 LinkedIn 43 118 Flares ×