windows 10 key for sale cheap windows 7 key office 2016 key windows 10 product key windows 10 serial keys buy windows 7 key buy office 2016 key buy cheap windows 10 key winddows 10 product key sale
Come-usare-i-repin-per-le-attività-di-marketing-su-Pinterest

Come usare i repin per le attività di marketing su Pinterest

3 Flares 3 Flares ×

Pinterest è una piattaforma che permette di interagire con persone che hanno i nostri stessi interessi, indipendentemente dal luogo in cui si trovano. Proprio per questo, le aziende su Pinterest possono svolgere un ruolo strategico, suggerendo ai loro follower contenuti interessanti e utili. E più si aiutano le persone a coltivare i loro interessi, più queste si avvicinano a Pinterest.

In questo contesto, i repin svolgono un ruolo strategico: come abbiamo visto più volte, l’80% dei pin è costituito da repin.

I repin aumentano la diffusione dei nostri pin/contenuti e quindi la nostra visibilità. Quando un utente trova un contenuto valido, automaticamente lo repinna in una delle sue board. I repin hanno una doppia utilità: da un lato ci permettono di salvare i contenuti interessanti e di consultarli ogni volta che vogliamo, dall’altro aumentano la visibilità, visto che i repin compaiono nel feed delle persone che ci seguono.  Ancora meglio: alcuni dei nostri follower cliccheranno sul pin, portando traffico qualificato al sito/blog del brand.

Ad esempio, se voglio provare la ricetta di una nuova torta, con un semplice pin sarò in grado di avere informazioni sugli ingredienti, sui tempi di cottura e sui negozi online che vendono i diversi prodotti (vedi i rich pin).

Come usare i repin per le attività di marketing su Pinterest

Ecco una serie di suggerimenti per usare in modo strategico i repin:

  1. Scegli delle belle immagini: visto che il vantaggio principale di Pinterest è la possibilità di risalire alla fonte di un pin con un semplice click, inizia a curare i tuoi contenuti partendo dal tuo sito/blog. Scegli delle immagini che abbiano una buona risoluzione, che siano chiare e, possibilmente, prive di scritte. Più i tuoi contenuti sono accattivanti, utili e particolari, maggiore sarà la possibilità che siano repinnati dagli altri utenti
  2. Ottimizza i pin: quando pubblichi un contenuto dal tuo sito, assicurati di inserire tutte le informazioni utili per gli utenti: una breve descrizione e una o due keyword per migliorare la visibilità sul motore di ricerca di Pinterest
  3. Osserva le interazioni: i repin sono un ottimo modo per capire quali contenuti piacciono di più ai tuoi utenti (e potenziali acquirenti). Vedi quali contenuti hanno maggiori condivisioni, like e commenti e usali per pubblicare contenuti simili
  4. Fai pubbliche relazioni: i repin possono essere utili per farci conoscere da un pubblico più ampio. Visita il profilo di utenti in target con i tuoi prodotti/servizi, repinna i loro contenuti nelle tue board, mostrati social!

E tu, cosa aspetti? Corri a repinnare questo post 😉

3 Flares Twitter 0 Facebook 3 Google+ 0 Pin It Share 0 LinkedIn 0 3 Flares ×

Valentina Tanzillo

Social media manager appassionata di Visual Storytelling, vivo praticamente online. Sono una Pinterest addicted: quando non parlo, pinno! Contributor per Pinterestitaly.

0 comments

Add yours

Post a new comment

3 Flares Twitter 0 Facebook 3 Google+ 0 Pin It Share 0 LinkedIn 0 3 Flares ×