windows 10 key for sale cheap windows 7 key office 2016 key windows 10 product key windows 10 serial keys buy windows 7 key buy office 2016 key buy cheap windows 10 key winddows 10 product key sale
Guida a Pinterest per i Blogger

Guida a Pinterest per i Blogger

40 Flares 40 Flares ×

Abbiamo visto spesso i vantaggi di Pinterest per i brand, oggi invece ci soffermeremo sulle potenzialità che la piattaforma visual ha per i blogger.

Come ben sai, uno dei plus della piattaforma è la possibilità di raggiungere la fonte di un pin semplicemente cliccando su quest’ultimo. Se trovo su Pinterest un’immagine interessante, è sufficiente un semplice click per raggiungere la fonte in cui è stata pubblicata. In questo modo posso approfondire l’argomento e conoscere blog inerenti ai miei interessi. 

Da questo ne deriva che i blogger devono quindi integrare Pinterest nelle loro strategie, in modo da aumentare la visibilità e il traffico ai loro siti.

Ma da dove partire?

Per cercare di sfruttare al meglio la piattaforma, Marketecture ha creato un’infografica che raccoglie tutto ciò che i blogger devono sapere prima di iniziare a lavorare su Pinterest.

Vediamola insieme.

  1. Pinterest è il regno delle donne

Questo è un dato ormai risaputo: la piattaforma è a netta prevalenza femminile. Non a caso il 92% dei pin è pubblicato dalle donne. Inoltre le mamme tendono a condividere i contenuti tre volte in più rispetto agli altri utenti.

Se sei un fashion blogger, un food blogger, una mamma blogger, Pinterest è il luogo che fa per te. 

Grazie alla piattaforma puoi trovare nuovi lettori, che tenderanno a condividere i tuoi contenuti più spesso e quindi con maggiore impegno. 

  1. Pinterest può aiutare il tuo blog

Pinterest ti permette di avere traffico profilato e di farti conoscere da potenziali lettori. Infatti il 54% degli utenti tende a cliccare sui contenuti per risalire al blog che li ha pubblicati. Più il contenuto è pertinente e rilevante per il tuo pubblico, maggiore sarà il traffico al tuo sito.

  1. Il fattore Pin It

Pinterest è una delle piattaforme preferite dagli utenti per il social sharing (62% contro il 48% di Google Plus). Includere il tasto Pin It sul tuo blog permette ai lettori di condividere facilmente i tuoi contenuti sulla piattaforma. In questo modo puoi raggiungere anche persone che ancora non ti conoscono, ma che potrebbero essere interessate ai tuoi contenuti. 

  1. Punta sulle immagini

I contenuti del tuo blog sono importanti, ma visto che stiamo parlando di Pinterest devi prestare particolare attenzione alle immagini che li accompagnano. Un post su cui hai lavorato per settimane ma che è privo di immagini accattivanti difficilmente sarà condiviso su Pinterest.

Ecco alcuni consigli per creare dei contenuti visual “pinnabili”.

  • Le immagini che contengono dei colori caldi tendono a essere condivise due volte in più di quelle con colori freddi;
  • Le immagini verticali sono preferite sulla piattaforma, infatti ottengono il 60% in più di repin rispetto a quelle quadrate;
  • Le immagini prive di visi umani generano il 23% in più di repin.

Che aspetti? Corri subito a ottimizzare i tuoi post per Pinterest 😉

Guida-a-Pinterest-per-i-Blogger

40 Flares Twitter 0 Facebook 20 Google+ 3 Pin It Share 5 LinkedIn 12 40 Flares ×

Valentina Tanzillo

Social media manager appassionata di Visual Storytelling, vivo praticamente online. Sono una Pinterest addicted: quando non parlo, pinno! Contributor per Pinterestitaly.

No comments

Add yours

40 Flares Twitter 0 Facebook 20 Google+ 3 Pin It Share 5 LinkedIn 12 40 Flares ×