windows 10 key for sale cheap windows 7 key office 2016 key windows 10 product key windows 10 serial keys buy windows 7 key buy office 2016 key buy cheap windows 10 key winddows 10 product key sale
Il 2015 sarà l'anno di Pinterest?

Il 2015 sarà l’anno di Pinterest?

85 Flares 85 Flares ×

Recentemente eMarketer ha pubblicato il report “Pinterest for Marketers: What You Need to Know” che fa il punto sulla situazione di Pinterest. La prima cosa che colpisce sono i dati relativi alla distribuzione: se paragonato a social network come Facebook, Instagram e Twitter, Pinterest è ancora un social di nicchia, ma comunque utile per i brand.

L’analisi di eMarketer tiene conto di quattro aspetti fondamentali: uso, attività di marketing, attività pubblicitarie e e-commerce. Vediamo insieme i risultati più interessanti di questa ricerca.

Secondo l’agenzia che ha effettuato l’indagine, nel 2015 gli utenti americani di Pinterest raggiungeranno i 47,1 milioni, quindi dell’11% in più rispetto all’anno precedente.

Dati-Pinterest-2015_

A differenza di social network più famosi come Facebook, Instagram e Twitter, Pinterest ha un vantaggio fondamentale: i suoi utenti sono più propensi a condividere le loro preferenze, i loro programmi e i loro desideri. Un fattore non trascurabile se si pensa che su Facebook spesso è difficile captare le conversazioni degli utenti a causa delle impostazioni sulla privacy.

Secondo la ricerca, nel 2015 circa il 18% degli utenti online useranno Pinterest, fino a raggiungere il 30% nel 2019.

Tutti quelli che conoscono la piattaforma sanno che Pinterest è un social a netta prevalenza femminile (39 milioni di donne iscritte alla piattaforma contro 8 milioni di uomini). Anche se il numero di uomini americani negli anni è destinato ad aumentare, sarà sempre ridotto rispetto alla corrispondente parte femminile (12 milioni stimati nel 2019, contro i 47 milioni di utenti donne).

Dati-Pinterest-2015

Dal punto di vista internazionale, i dati sulla diffusione di Pinterest sono molto diversi da quelli americani: in India, Corea del Sud, Giappone e Brasile la piattaforma viene usata in egual misura da uomini e donne (50 e 50). Nonostante questo, gli utenti di Pinterest sono per la maggior parte americani: il 70% dei accessi alla piattaforma avviene dall’America, contro il 30% degli altri paesi. Si tratta quindi di un segmento potenzialmente interessante, ma non nel breve periodo.

Uno dei principali punti di forza di Pinterest è la ricerca per immagini. La piattaforma viene spesso usata per effettuare ricerche sugli argomenti che più ci interessano. Ciò è reso possibile dalla Guided Searchun servizio che consente di esplorare i contenuti sulla piattaforma, in modo da trovare nuove ispirazioni e argomenti legati alle nostre passioni. Grazie a questo servizio, il motore di ricerca per le immagini su Pinterest è più efficace rispetto a quello degli altri social network. 

Per la sua funzione di ricerca e scoperta, in futuro Pinterest potrebbe diventare il competitor diretto di Google e Amazon. Questo darebbe una grande spinta al social network, al momento ancora di nicchia.

Naturalmente c’è ancora molto lavoro da fare, ma questi risultati sono incoraggianti.

Non ci resta che attendere gli sviluppi, sperando che i risultati si vedano presto anche in Italia.

 

Credits Immagine copertina

85 Flares Twitter 0 Facebook 45 Google+ 7 Pin It Share 1 LinkedIn 32 85 Flares ×

Valentina Tanzillo

Social media manager appassionata di Visual Storytelling, vivo praticamente online. Sono una Pinterest addicted: quando non parlo, pinno! Contributor per Pinterestitaly.

1 comment

Add yours

Post a new comment

85 Flares Twitter 0 Facebook 45 Google+ 7 Pin It Share 1 LinkedIn 32 85 Flares ×