windows 10 key for sale cheap windows 7 key office 2016 key windows 10 product key windows 10 serial keys buy windows 7 key buy office 2016 key buy cheap windows 10 key winddows 10 product key sale
Hotel_Universo_Lucca

Pinterest e il turismo. Cosa imparare dall’hotel Universo di Lucca

0 Flares 0 Flares ×

Dell’importanza di Pinterest per il turismo in Italia ne avevamo già parlato in un’intervista a Danilo Pontone di Hotel 2.0. Oggi ho deciso di analizzare questo tema più da vicino, intervistando Marianna Marcucci, Hotel Manager dell’hotel Universo di Lucca.

Il profilo dell’hotel su Pinterest è stato creato interamente da Marianna, grazie alla sua passione per il web marketing e la sua “dipendenza” dai social network.

Ho deciso di parlare di quest’hotel perché, a mio parere, è un esempio di come si dovrebbe utilizzare Pinterest. Insieme alle board dedicate alla struttura, Marianna racconta attraverso le immagini i luoghi, la storia, gli itinerari della città di Lucca, riuscendo a trasmettere forti emozioni.

Iniziamo subito con la nostra intervista!

1. Ciao Marianna, come ti è venuta l’idea di aprire un account Pinterest per l’hotel?

Curiosità. Tutto parte sempre da questo. Sia che si parli di sperimentare una Hotel Manager Universo Luccanuova tecnica di vendita per l’hotel sia che si parli di un nuovo approccio ai social network, il motore è sempre la curiosità di capire come funziona e se può, o meno, essere utile. Ho aperto un profilo personale per capirne il funzionamento e ho ritenuto che Pinterest avesse molte potenzialità per promuovere anche l’hotel attraverso la condivisione di immagini, video e una grande interazione. Gli utenti possono condividere direttamente dal proprio browser web, il che rende l’utilizzo molto semplice attraverso il Pin Button, e possono anche pubblicare queste azioni sui profili Twitter o Facebook, il che lo rende un sistema più aperto anche se, a tutt’oggi, è ancora in fase “ad invito”.

Pinterest permette di connettere persone tramite interessi condivisi e ho pensato che potesse essere divertente provare a coniugare questo aspetto con la possibilità di presentare l’Hotel Universo in modo diverso dal solito.

2. Sul vostro profilo ci sono alcune board dedicate all’hotel, altre alla città di Lucca. Quanto le immagini ti hanno aiutato nel descrivere la struttura e nel raccontare la storia della città?

Inizialmente ho creato alcune board, diciamo tradizionali,con immagini dell’hotel, delle camere, dei saloni e poi mi sono sbizzarrita con link a eventi, concerti, cose da vedere, cose da mangiare per creare l’impressione di una sorta di guida turistica della città per immagini. Le immagini sono fondamentali se vogliamo catturare l’attenzione delle persone e invogliarle ad andare oltre per conoscerci. Tutto sta nel trovarne alcune che meglio ci rappresentino e cercare di valorizzarle all’interno delle board mettendo in risalto i particolari più originali. Il numero dei “Repin” di foto non tradizionali è sensibilmente più alto rispetto a quello delle foto utilizzate, ad esempio, sul sito per presentare una camera. L’originalità viene premiata.

La cosa interessante è che le persone possono decidere di seguire la pagina dell’hotel oppure anche solo una delle board se, ad esempio, fossero interessati soltanto agli eventi e non alle ricette di cucina. Con l’immagine si possono condividere anche link e tag e questo aiuta a veicolare il traffico verso il nostro sito perché, non dimentichiamocelo, quello che ci interessa è farci conoscere e far diventare clienti i semplici visitatori!

Screenshot profilo Pinterest hotel Universo Lucca

3. Dopo aver aperto il profilo su Pinterest, ci sono stati risultati in termini di engagement, traffico al sito dell’hotel o di prenotazioni?

Pinterest ha avuto un successo incredibile tanto da essere definita “The next big thing” da molti e, inizialmente, la curiosità ha portato un volume di traffico notevole sul sito dell’hotel. Molti utenti hanno incluso le nostre foto nelle loro board, hanno “repinnato” i nostri link, hanno seguito la pagina. La maggior parte non italiani, devo dire. Successivamente il flusso si è stabilizzato ma continua ad essere una voce non secondaria di traffico, nelle prime sei posizioni. A onor del vero il traffico si ferma, se non in rari casi, alla semplice esplorazione ma con una frequenza di rimbalzo molto bassa per cui l’interesse c’è ma spesso non si traduce in prenotazione. Non lo vedo come un dato negativo, anzi, la prenotazione di un hotel oggi non si conclude in tempi brevi ma richiede spesso una esplorazione più lunga delle strutture e delle destinazioni per cui avere una piattaforma che ti permetta di essere maggiormente visibile ti può aiutare a veicolare la decisione verso la tua struttura.

4. Ho visto che usi anche altri social media come Facebook, Twitter o Google+. In base alla tua esperienza, qual è il valore aggiunto di Pinterest rispetto agli altri social network?

I social network rappresentano oggi un veicolo importante per la promozione e vendita delle strutture ricettive ma non tutti sono uguali e ugualmente utili a questo fine. E’ necessario approcciarli per gradi, capire come funzionano, e trovare quello adatto alle proprie esigenze. Trovo che Pinterest, nonostante non lo consiglierei a tutti indiscriminatamente e comunque non prima di aver compreso anche gli altri, sia di facile utilizzo anche grazie all’immediatezza delle immagini  e permetta di essere ancora meno “formale” rispetto ad altre piattaforme. Pinterest“parla” di passioni, del modo di vivere, di lifestyle insomma, e quindi diventa ancora più personale e personalizzabile. Questo, credo, è il suo punto di forza.

5. Vedendo il profilo dell’hotel su Pinterest, mi sono quasi convinto di venire a visitare Lucca, magari pernottando da voi. Hai intenzione di offrire particolari sconti per chi arriva al sito da Pinterest? 

Sono felice di essere riuscita ad invogliarti a visitare Lucca e, come abbiamo già sperimentato su altre piattaforme, stiamo preparando delle soluzioni specifiche per “PinAddict” quindi ti conviene prenotare in fretta per essere uno dei primi! 😀

Se hai intenzione di organizzare un viaggio, magari a Lucca, prova a farlo tramite Pinterest :)

Ora tocca a te: credi che i social media possano dare una spinta al turismo in Italia?

[NOTA]: ieri su Nòva24, inserto di tecnologia del Sole 24 Ore, sia on line che su cartaceo è stato pubblicato un articolo dedicato a Pinterest e a Pinterestitaly. Nell’intervista con Giampaolo Colletti ho segnalato proprio l’hotel Universo di Lucca come case history :)

Fonte immagine

Domenico Armatore

 Follow Me on Pinterest

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Pin It Share 0 LinkedIn 0 0 Flares ×

Pinterestitaly

Il blog italiano (non ufficiale) su Pinterest.

0 comments

Add yours
  1. Igor 14 giugno, 2012 at 11:19

    Ho letto con piacere questa bella intervista: è uno brillante esempio di come la passione si sposi con la tecnologia e di come, quest’ultima, possa essere concretamente a servizio delle persone e del loro lavoro. Complimenti a Marianna Marcucci perché anticipa il futuro! 😉

  2. Igor 14 giugno, 2012 at 11:19

    Ho letto con piacere questa bella intervista: è uno brillante esempio di come la passione si sposi con la tecnologia e di come, quest’ultima, possa essere concretamente a servizio delle persone e del loro lavoro. Complimenti a Marianna Marcucci perché anticipa il futuro! 😉

  3. Igor 14 giugno, 2012 at 11:19

    Ho letto con piacere questa bella intervista: è uno brillante esempio di come la passione si sposi con la tecnologia e di come, quest’ultima, possa essere concretamente a servizio delle persone e del loro lavoro. Complimenti a Marianna Marcucci perché anticipa il futuro! 😉

  4. Igor 14 giugno, 2012 at 11:19

    Ho letto con piacere questa bella intervista: è uno brillante esempio di come la passione si sposi con la tecnologia e di come, quest’ultima, possa essere concretamente a servizio delle persone e del loro lavoro. Complimenti a Marianna Marcucci perché anticipa il futuro! 😉

  5. Igor 14 giugno, 2012 at 11:19

    Ho letto con piacere questa bella intervista: è uno brillante esempio di come la passione si sposi con la tecnologia e di come, quest’ultima, possa essere concretamente a servizio delle persone e del loro lavoro. Complimenti a Marianna Marcucci perché anticipa il futuro! 😉

  6. Igor 14 giugno, 2012 at 11:19

    Ho letto con piacere questa bella intervista: è uno brillante esempio di come la passione si sposi con la tecnologia e di come, quest’ultima, possa essere concretamente a servizio delle persone e del loro lavoro. Complimenti a Marianna Marcucci perché anticipa il futuro! 😉

  7. Igor 14 giugno, 2012 at 11:19

    Ho letto con piacere questa bella intervista: è uno brillante esempio di come la passione si sposi con la tecnologia e di come, quest’ultima, possa essere concretamente a servizio delle persone e del loro lavoro. Complimenti a Marianna Marcucci perché anticipa il futuro! 😉

  8. Igor 14 giugno, 2012 at 11:19

    Ho letto con piacere questa bella intervista: è uno brillante esempio di come la passione si sposi con la tecnologia e di come, quest’ultima, possa essere concretamente a servizio delle persone e del loro lavoro. Complimenti a Marianna Marcucci perché anticipa il futuro! 😉

Post a new comment

0 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Pin It Share 0 LinkedIn 0 0 Flares ×