windows 10 key for sale cheap windows 7 key office 2016 key windows 10 product key windows 10 serial keys buy windows 7 key buy office 2016 key buy cheap windows 10 key winddows 10 product key sale
Pinterest rimuove gli Affiliate Link

Pinterest rimuove gli Affiliate Link

35 Flares 35 Flares ×

Da un po’ di tempo ormai Pinterest sta rivedendo il suo piano di monetizzazione. Questo è ormai palese.

Per primi arrivarono i Promoted Pins, strumento social per eccellenza già presente in tutti gli altri canali, poi fu l’accordo con la Apple per pubblicizzare le App e installarle rimanendo all’interno della piattaforma di Pinterest e a breve si preannuncia una nuova trovata: il pulsante di acquisto in collaborazione con Stripe (già partner di Shopify e non solo).

In realtà, questi sono i passaggi ufficiali cui abbiamo assistito. Ma il primo tentativo di generare moneta, Pinterest lo adottò con i link di affiliazione.

Oggi Pinterest ha cambiato i suoi piani: è ormai palese che mira a monetizzare la sua rete. E lo ha chiarito, con una email, anche agli utenti selezionati che finora avevano usufruito di un programma di affiliazione.

Se partecipi ad una delle seguenti reti di affiliazioni, […] tutti i tuoi pin continueranno ad essere visualizzati e saranno cliccabili, ma il link di monitoraggio sarà rimosso.

Questa decisione ha ovviamente infastidito i blogger e fashion blogger che con i programmi di affiliazione “arrotondavano” lo stipendio.

Ma dal quartier generale chiedono semplicemente di monetizzare i fan in uno dei modi canonici e soprattutto interni al sistema e suggeriscono:

[…] puoi utilizzare il sistema di promozione dei pin o farti pagare per gestire una board o per creare contenuti originali per qualche Brand.

Ma la vera motivazione della cancellazione degli link affiliati sembra essere un’altra: l’attenzione di Pinterest nei confronti dei suoi utenti. Sembra infatti che, da analisi interne, nell’ultimo periodo gli affiliate link influissero sulla presenza di pin irrilevanti nel Feed, minando l’esperienza diretta degli utenti. Con questo nuovo approccio, il canale visual per eccellenza conta di poter assicurare ai suoi affezionati pinners la migliore esperienza emozionale.

Insomma dal centro nevralgico della società nessuno si sbilancia, nessuno parla di forme alternative di monetizzazione: si fa riferimento solo alla soddisfazione dei clienti finali, i pinners.

Ed è molto probabile che tra questi nessuno si accorga del cambiamento, tranne il gruppo di blogger che si ritroveranno con qualche dollaro in meno in tasca.

Al momento, RewardStyle ed HelloSociety, chiamate in causa per i link di affiliazione, rispondono alle domande dei curiosi dicendo che Pinterest è in continua evoluzione e che è normale che le regole si adattino di volta in volta.

 

[Photo Credit]

35 Flares Twitter 0 Facebook 16 Google+ 6 Pin It Share 1 LinkedIn 12 35 Flares ×

Cinzia Di Martino

Mi definiscono (e mi definisco) una persona positiva, propositiva, decisa e ottimista (e anche chiacchierona). Sono laureata in informatica, ma ho una passione spropositata per blog, social media, marketing e web design.

No comments

Add yours

35 Flares Twitter 0 Facebook 16 Google+ 6 Pin It Share 1 LinkedIn 12 35 Flares ×