windows 10 key for sale cheap windows 7 key office 2016 key windows 10 product key windows 10 serial keys buy windows 7 key buy office 2016 key buy cheap windows 10 key winddows 10 product key sale
2015012301

Pinterest: un nuovo search men friendly

28 Flares 28 Flares ×

Pinterest, è cosa nota, è una piattaforma ad alta frequentazione “rosa”. Te ne avevo già parlato qui: negli ultimi tempi questa tendenza sta lentamente cambiando.

L’utenza, vuoi per saturazione del target, si sta spostando anche su nuovi utenti di sesso maschile: secondo le ultime stime (dato Pinterest) risalenti alla fine dello scorso anno, un nuova registrazione su tre coinvolge proprio loro, gli uomini.

A questo punto si solleva una piccola criticità, legata ai contenuti che sono palesemente woman-oriented. Se digiti “occhiali” od “orologi” sulla search, ad esempio, tra i primi risultati compariranno modelli femminili, perché più pinnati o preferiti, più repinnati o commentati. Le donne sono attive e presenti da più tempo e , a rigord di logica, questo risultato è del tutto attendibile e coerente con le aspettative.

Ma come fare per conquistare il nuovo target che si sta timidamente affacciando nel mondo di Pinterest?

La risposta è proprio arrivata in questi giorni con l’annuncio di un sistema di search più “smart”.

Se sono un uomo o una donna i risultati della ricerca saranno leggermente differenziati a seconda del genere indicato nella sezione anagrafica del profilo Pinterest. chi si è registrato segnalando “uomo” otterrà dei risultati targettizzati sul suo sesso (orologi da uomo ad esempio). Se si desidera cercare un orologio da regalare alla propria fidanzata, basterà temporaneamente impostare il proprio profilo su “donna”.

Questa scelta, seppur a mio avviso un po’ macchinosa, ha senso se guardiamo a un dato: il numero degli utenti maschi su Pinterest è cresciuto del 73% (dato Pinterest) a livello mondiale nel corso del 2014. Certo è che il riconoscimento del genere non rappresenta la soluzione finale a una carenza di contenuti (o a un loro ranking evidentemente basso) che si andrà ad ovviare con l’inserimento delle giuste keyword da parte degli utenti e un popolarsi di contenuti che interessino sempre di più gli uomnini che frequentano la piattaforma.

Sicuramente si tratta di un inizio: Pinterest ci rende sempre partecipi delle sue sperimentazioni, ora non resta che attendere i prossimi passi verso una pin-esperienza sempre più personalizzata!

Fonte news & Photocredits

 

28 Flares Twitter 0 Facebook 20 Google+ 4 Pin It Share 1 LinkedIn 3 28 Flares ×

Azzurra Tacente

Co-founder di Pinterestitaly e Social Media Strategist in Ambito 5, agenzia di Social Media Business a Milano. Trasforma quotidianamente in immagini e parole storia e valori dei brand, con l'obiettivo di creare un dialogo costante e coinvolgente con gli utenti.

No comments

Add yours

28 Flares Twitter 0 Facebook 20 Google+ 4 Pin It Share 1 LinkedIn 3 28 Flares ×