windows 10 key for sale cheap windows 7 key office 2016 key windows 10 product key windows 10 serial keys buy windows 7 key buy office 2016 key buy cheap windows 10 key winddows 10 product key sale
Pinterest: arriva lo shopping personalizzato

Pinterest: arriva lo shopping personalizzato

60 Flares 60 Flares ×

Che tu sia donna o uomo, poco importa. Sono pronta a scommettere che tra le tue board, o quanto meno tra i tuoi repin, ce ne sia almeno una (uno) dedicato al mondo dell’abbigliamento. Ma anche più di uno!

Gironzolando tra i pin infatti capita sempre più spesso di trovare idee e proposte di outfit per ogni occasione. Beh, certo, per noi italiani è un po’ dura comprendere alcuni outfit stranieri (d’altra parte non è facile sopportare, né accettare le accozzaglie di colori, forme e stili che sono soliti proporre fuori dal Bel Paese!), ma tant’è che ogni tanto qualche abbinamento azzeccato e piacevole in giro si trova.

Si è stimato che su Pinterest fino ad oggi sono stati repinnati qualcosa come 24 milioni di outfit, più o meno fashion.

E qualcuno, al quartier generale, deve aver pensato a come poter utilizzare questa informazione in termini di maggiore utilità per gli utenti finali. E alla fine hanno trovato il modo.

E da pochi giorni è in atto un test (ovviamente non Italia) messo in atto con un ecommerce inglese, TopShop: sarà possibile accedere al sistema tramite il proprio account di Pinterest e vedersi raccomandare i vestiti in base alla palette di colori pinnati più spesso sul social visual per antonomasia.

A questo siamo arrivati: a ritrovarci su un ecommerce e trovarci sott’occhio abiti, vestiti di vari modelli e misure e accessori di varia fattura, ma tutti rigorosamente nei nostri colori preferiti. Pinterest Palette l’hanno chiamata e da alcuni studi preventivi sembra che il test sia destinato ad essere un successo senza precedenti. E ne hanno analizzati di dati, tra like, pin e repin, prima di riuscire a creare un’infrastruttura affidabile e in grado di selezionare al meglio le colorazioni più amate da ogni pinner.

Se infatti mettiamo insieme i pezzi del puzzle, tra il Buy Button e i Promoted Pins e la personalizzazione dei prodotti da acquistare sarà davvero difficile resistere alla tentazione di mettere mano alla carta di credito e acquistare l’outfit dei tuoi sogni.

Guardando la situazione dall’esterno, sembrerebbe proprio che Pinterest (a differenza di altri social) si stia muovendo in direzione dei rivenditori, facendo però l’occhiolino agli utenti finali. E nei disegni futuri della collaborazione tra i due Big, c’è anche l’estensione agli store fisici presenti sul territorio.

TopShop infatti, nei suoi punti vendita, mette a disposizione dei clienti degli iPad: ovviamente verranno utilizzati dai clienti pinners per valutare online la propria palette di colori e poi procedere all’acquisto direttamente in loco.

E in futuro? Pinterest potrebbe permettere anche di far interagire i vari rivenditori, permettendo così agli utenti di poter creare il proprio outfit personalizzato acquistando i vari componenti da store differenti.

Che l’operazione possa essere apprezzata dagli utenti è fuor di dubbio. L’unica titubanza in questo caso è relativa alla capacità di cooperazione e collaborazione tra gli appartenenti ad un categoria che, di solito, non ama condividere informazioni.

 

E adesso a te la parola: cosa te ne sembra di questa novità in casa Pinterest? Tu saresti più propenso all’acquisto di capi d’abbigliamento proposti nei tuoi colori preferiti? Ti aspettiamo nei commenti 😉

 

Photocredit

60 Flares Twitter 0 Facebook 18 Google+ 21 Pin It Share 2 LinkedIn 19 60 Flares ×

Cinzia Di Martino

Mi definiscono (e mi definisco) una persona positiva, propositiva, decisa e ottimista (e anche chiacchierona). Sono laureata in informatica, ma ho una passione spropositata per blog, social media, marketing e web design.

60 Flares Twitter 0 Facebook 18 Google+ 21 Pin It Share 2 LinkedIn 19 60 Flares ×